Carabinieri sequestrano fabbrica con 12 lavoratori “in nero”

carabinieri35Napoli, 18 gennaio 2014 – I carabinieri di Nola (Napoli) hanno sequestrato una fabbrica di tessuti di Palma Campania (Napoli) nella quale stavano lavorando, “in nero”, 12 immigrati clandestini originari del Bangladesh. Il titolare dell’azienda, un imprenditore di 60 anni, è stato denunciato. Al blitz ha preso parte anche personale dell’Asl Napoli 3 Sud e della direzione provinciale del lavoro di Napoli. Nel corso dell’ispezione non è stata trovata la documentazione relativa al regolare smaltimento dei rifiuti. In fabbrica, è stato appurato, non venivano osservate le misure previste per la salute e la sicurezza. (ANSA).