Droga: Puglia, sì unanime in commissione a cannabis per uso terapeutico

cannabisBari, 20 gennaio 2014 – Consenso unanime della terza Commissione della Regione Puglia per la proposta di legge che disciplina le “modalita’ di erogazione dei farmaci e dei preparati galenici magistrali a base di cannabinoidi per finalita’ terapeutiche”. Si tratta di una iniziativa legislativa, a firma del capogruppo di Sel, Michele Losappio, gia’ sottoposta alla verifica degli uffici competenti e che quindi sostituisce una proposta precedente depositata in Commissione.

La Regione Puglia, adottando questa normativa, si allineerebbe ad altre Regioni italiane e soprattutto recepirebbe un percorso nazionale sancito da una legge del Governo che ha reso possibile l’uso di alcuni derivati naturali o di sintesi dei cannabinoidi per la cosiddetta terapia del dolore su pazienti affetti da patologia cronica o da malattia terminale, come cura palliativa del dolore e di altre forme di disabilita’ fisica e mentale. La Giunta regionale il 9 febbraio del 2010 e’ intervenuta con una delibera nel percorso definito dal Ministero della salute, consentendo cosi’ una pratica sperimentale nel presidio ospedaliero di Casarano “con ampi risultati e riconoscimenti al punto da diventare un polo di attrazione nazionale”, ha sottolineato Losappio.

La legge approvata dalla Commissione e’ composta di 7 articoli e si pone l’obiettivo di completare con uno strumento normativo questo percorso prevedendo e disciplinando anche la possibilita’ di un ricorso extra-ospedaliero. Losappio ha raccolto all’interno della Commissione le 5 firme per consentire alla proposta di legge una corsia privilegiata di accesso alla discussione in Aula. (Adnkronos)