India: 21enne stuprata da branco in centro a Calcutta, “è grave”

ragazza indianaRoma, 20 gennaio 2014 – Una ragazza indiana di 21 anni ha subito uno stupro di gruppo nel centro di Calcutta. La vittima e’ ricoverata all’ospedale statale di Howrah in condizioni definite “gravi”, ha riferito il Times of India. La giovane, che lavora in uno dei principali centri commerciali della citta’, alle 19,30 di domenica ha raggiunto la fermata di un taxi-navetta di cui si serve abitualmente per tornare a casa. La donna ha raccontato che, dopo che aveva percorso pochi metri, il mezzo e’ stato circondato da cinque persone che l’hanno costretta a scendere sotto la minaccia di un’arma, l’hanno portata a bordo di un camion parcheggiato e hanno abusato di lei a turno. Dopo la violenza, gli stupratori le hanno rubato il cellulare e l’hanno abbandonata in un terreno nei pressi di una caserma. Secondo quanto riferito dalla polizia di Calcutta, la 21enne ha ripreso conoscenza solo all’alba. Sebbene sanguinante, non e’ stata soccorsa da nessuno. E’ stata lei stessa a raggiungere il commissariato di Howrah, dove poi i poliziotti che hanno raccolto la sua denuncia l’hanno trasportata in ospedale. Data la gravita’ delle sue condizioni, i medici stanno valutando il trasferimento in un’altra struttura. (AGI)