Mentivano sul reddito per avere borse di studio e agevolazioni nei trasporti

guardia finanza16Torino, 21 gennaio 2014 – Durante dei controlli la Guardia di Finanza di Cuneo ha scoperto diverse irregolarità di alcune famiglie che hanno richiesto agevolazioni sociali senza averne il diritto. In particolare per ottenere borse di studio, agevolazioni nei trasporti e libri di testo, avrebbero fornito informazioni false sul loro reddito e sul loro patrimonio. Il dato più significativo secondo gli investigatori emerge non tanto dai valori assoluti degli indebiti constatati, quanto dalla frequenza delle irregolarità rilevate (superiore al 50%) nelle “Dichiarazioni Sostitutive Uniche”. Oltre alle sanzioni previste le Fiamme Gialle hanno avviato le procedure per il recupero delle somme indebitamente percepite. (Adnkronos)