Rapinatrice seriale prendeva di mira solo donne anziane: arrestata

polizia notte8Napoli, 21 gennaio 2014 – Tutte donne di età compresa tra i 64 ed i 74 anni, le sue vittime. E, nell’arco temporale di un paio d’ore, ne ha rapinate tre.
Donna anche lei, 28 anni, oggi è stata arrestata dagli agenti della sezione «Volanti» dell’Ufficio Prevenzione Generale. La rapinatrice seriale di solito agiva così: a bordo di una Fiat Brava, intestata al convivente, pregiudicato, adocchiava le sue vittime e, con un pretesto, le avvicinava per poi impossessarsi delle loro borse.

La prima rapina, in ordine temporale, è avvenuta in via Cassiodoro. La vittima, una donna di 69 anni, ha inseguito la rapinatrice sino all’auto, parcheggiata poco distante: è riuscita anche a recuperare dei documenti sul sedile posteriore per poi accorgersi che erano di un’altra persona.

I poliziotti, infatti, hanno accertato che, ancor prima la donna in Viale Traiano, aveva rapinato una 64enne, che era stata raggiunta alle spalle. La vittima, a causa del violento strappo della borsa, ha riportato anche lesioni alla mano e ad un dito, guaribili in 7 giorni.

Poco più tardi, è stato il turno di una una donna di 74 anni: alla polizia ha raccontato di essere stata rapinata mentre saliva i gradini dell’autobus.

Ed infatti, così come accertato dagli agenti, la ladra, notata l’anziana signora alla fermata dell’autobus, l’ha avvicinata con il pretesto di chiedere informazioni sulla tratta di percorrenza dell’autobus, strappandole con violenza la borsa che indossava a tracolla, tanto da procurarle lesioni guaribili in oltre 10 giorni per un forte trauma alla spalla, con sospetta frattura.
Fonte Il Mattino