Idraulico muore annegato nella cantina di casa

Foto: archivio
Foto: archivio

La vittima è L.W. di 51 anni. Era intervenuto da solo per cercare di tamponare la fuoriuscita d’acqua da un tubo rotto. E’ inciampato, ha battuto la testa ed è morto in pochi minuti

Bolzano, 22 gennaio 2014 – Tragedia ieri sera ad Auna di Sotto sul Renon. un uomo ha perso la vita poco dopo le 21 . Si tratta di un idraulico di 51 anni (L.W. le sue iniziali). L’artigiano era sceso nella cantina della sua abitazione a seguito della rottura di un tubo dell’acqua ed ha pensato di poter risolvere il problema da solo nonostante la cantina fosse già abbondantemente allagata.
Secondo i rilievi dei carabinieri l’acqua aveva raggiunto un’altezza di circa 2 metri. Invece di chiedere l’intervento dei vigili del fuoco volontari della zona, l’uomo ha cercato di raggiungere il tubo rotto camminando nella massa d’acqua. E’ però inciampato .
E’ così caduto battendo la testa e perdendo i sensi. Il poveretto è morto annegato in pochi minuti. A dare l’allarme sono stati i famigliari che si sono accorti di quanto avvenuto solo quando ormai non c’era più nulla da fare. La Procura della Repubblica ha aperto un’inchiesta.

Fonte: Alto Adige