Lei vuole separarsi, lui le cosparge la casa di benzina e tenta di ucciderla: arrestato

carabinieri notte10Napoli, 23 gennaio 2014 – Per non separarsi dalla sua compagna ha tentato di ucciderla. L’ha minacciata in tutti i modi e la donna si è salvata grazie all’intervento dei militari del nucleo radiomobile. Tornando a casa, in vicoletto santa Maria Avvocata, la giovane, un nigeriana di 27 anni, ieri sera aveva trovato l’ingresso di casa cosparso di benzina e il suo ex che minacciava di appiccare il fuoco e di sifgurarle il viso con l’acido se non gli avesse consentito l’ingresso.

I militari giunti sul posto hanno trovato benzina a terra e una bottiglia da un litro e mezzo contenente resti del combustibile. L’uomo, che nel frattempo si era allontanato, e’ stato trovato nella sua casa al vico Guarduia e alla vista dei carabinieri ha tentato di sottrarsi all’arresto. Nel corso di successivi approfondimenti e’ emerso che analoghi episodi si ripetevano da circa 2 mesi. l’arrestato e’ stato tradotto a poggioreale.
Fonte Il Mattino