Lui l’ha lasciata, lei continua a perseguitarlo: stavolta va in ufficio e scatena un putiferio

polizia42Livorno, 23 gennaio 2014 – Vi ricordate della donna denunciata per stalking ai danni dell’ex convivente? Ebbene, è tornata all’attacco.

Stamani una Volante della polizia è intervenuta in via della Cinta esterna su richiesta al 113 da parte dello stesse 68enne livornese che in passato aveva avuto a che fare con la donna.

Cosa è successo stavolta? E’ successo che la donna, la nigeriana del 1972, si era presentata all’ufficio della ditta dove l’uomo lavora pretendendo soldi

La donna, dopo aver ricevuto l’ennesima risposta negativa alla richiesta di denaro, ha preso il telefono cellulare dell’ex convivente e si è allontanata. Gli agenti l’hanno rintracciata poco distante.

La nigeriana pochi gironi prima, a seguito dell’udienza di convalida del precedente arresto per stalking, era stata sottoposta anche al divieto di avvicinare la parte offesa. Quindi non solo a casa, ma anche sul luogo di lavoro.

In ottemperanza a quanto disposto nella nuova legge di ottobre 2013 (il ‘femminicidio’), la stessa donna, è stata di nuovo arrestata e portata nel carcere di Pisa.
Fonte La Nazione