Parrucchiere cinese abusivo: sequestrato negozio

municipale pratoPrato, 23 gennaio 2014 – Continua il controllo della polizia municipale relativamente all’esercizio abusivo dell’attività di acconciatore sul territorio comunale. Questa mattina personale dell’Unità Operativa Commerciale e Amministrativa, è intervenuta all’interno di una casa nella zona di Via Pistoiese, dove è stata accertata un’attività abusiva di parrucchiere, gestita da una cittadina cinese di 35 anni.

Un vano dell’abitazione era stato allestito con attrezzature e prodotti specifici per lo svolgimento dell’attività. Alla parrucchiera abusiva sono stati contestati due verbali per un totale di 2.666 euro, poiché esercitava senza titolo autorizzativo e in mancanza dei requisiti professionali. L’attività è stata bloccata e tutte le attrezzature utilizzate sono state sequestrate. (Adnkronos)