A spasso con la bici bloccata dalla catena. Denunciati per ricettazione

polizia30Camminavano trascinando una bici con la ruota anteriore bloccata dalla catena. Alla richiesta degli agenti, i due spiegano: ”È di un nostro parente, ma abbiamo perso le chiavi per aprire il lucchetto”

Mantova, 25 gennaio 2014 – Passeggiavano per corso Garibaldi trascinando con sé una bicicletta con la ruota anteriore bloccata da un catenaccio. La scena ha insospettito un passante che ha pensato che quella bici fosse stata rubata e ha chiamato la polizia. È così che, nel primo pomeriggio di ieri, due ragazzi di nazionalità tunisina si sono guadagnati una denuncia per ricettazione da parte della questura. Gli agenti di polizia hanno raggiunto i due, un 33enne e un 19enne, in zona Gradaro. Hanno chiesto loro spiegazione del fatto che la bici fosse chiusa. «È di mio fratello, e purtroppo oggi ho perso le chiavi» ha provato a giustificarsi uno dei due. Ulteriori accertamenti hanno convinto però la polizia che quella spiegazione fosse stata inventata di sana pianta.

Fonte: La Gazzetta di Mantova