Due finanzieri indagati per tentata concussione

guardia finanza14Macerata, 25 gennaio 2014 – Due finanzieri in servizio alla compagnia di Civitanova sono indagati per tentata concussione. Stando all’ipotesi della Procura avrebbero chiesto a un ginecologo civitanovese cinquemila euro, un iPhone e un iPad per “sistemare” presunte irregolarità fiscali. I fatti contestati risalgono a novembre dell’anno scorso e ieri mattina i due militari sono stati sentiti dal Gip Enrico Zampetti, davanti al quale hanno respinto ogni addebito. Il giudice, dopo avere respinto la richiesta di misura cautelare avanzata dalla Procura, deve ora valutare l’opportunità di una eventuale sospensione dal servizio.

Fonte: Corriere Adriatico