Uccide la moglie e le sue due bambine: ”Non avevo i seggiolini in macchina”

Foto: NYpost.com
Foto: NYpost.com

New York, 25 gennaio 2014 – Ha ucciso la moglie, poi le sue due bambine, ha provato a scappare in Messico ma è stato fermato al confine. Poi ha confessato, e la motivazione è choc: “Non avevo i seggiolini in macchina”.
Miguel Mejias-Ramos è stato riportato a New York e posto agli arresti senza cauzione. Ha macellato sua moglie Daisy e le due figlie Daniela, 3 anni, el’altra di appena 1 anno. Al cospetto del giudice l’uomo è apparso inespressivo. Ha ammesso di aver ucciso le bambine dopo la moglie perché, al momento di scappare, si è reso conto di non avere i seggiolini per la macchina per trasportarle con sé. Poi ha tentato, senza successo, di togliersi la vita, e ha tentato la fuga.

“Ho tutte le intenzioni di tenerlo in prigione per il resto della sua vita senza possibilità di libertà condizionale”, ha detto il giudice ai giornalisti.

Simone Pierini
Fonte: Il Messaggero