‘Branco’ aggredisce 21enne e lo riduce in fin di vita: l’accoltellatore è un 15enne

polizia agguato NapoliNapoli, 27 gennaio 2014 – Notte di terrore ieri sera a Napoli per un giovane di 21 anni aggredito e accoltellato con inaudita ferocia e senza motivo (cosi’ ha riferito la vittima alla Polizia), da un gruppo di ragazzi di eta’ compresa tra 15 e 18 anni nel famigerato quartiere Scampia della citta’. Il 21enne, che abita nel rione Don Guanella, intorno alle 23 e’ stato accerchiato da 8-9 ragazzi mentre si trovava in via Zuccarini, all’altezza della stazione della metropolitana: in 6-7 gli si sono parati davanti e hanno iniziato a prenderlo a calci e pugni. Altri due lo hanno aggredito alle spalle: uno era armato di coltello e ha sferrato una decina di fendenti, sette dei quali successivamente giudicati dai medici potenzialmente letali. In quel momento, e’ passata una pattuglia della Polizia in servizio di perlustrazione nella zona, che ha visto quanto stava accadendo ed e’ subito intervenuta, praticamente salvandogli la vita. Nel fuggi fuggi generale, i poliziotti hanno focalizzato la loro attenzione sull’accoltellatore: l’hanno raggiunto e bloccato; un altro componente il branco, approfittando della confusione, ha raccolto il coltello ed e’ fuggito facendo perdere le tracce. Cosi’ hanno fatto anche gli altri. A terra, invece, e’ rimasto il ventunenne, accovacciato nell’intento di ripararsi dalla furia degli aggressori. Perdeva copiosamente sangue dalle regioni dorsale e lombare. Prima di perdere conoscenza e’ riuscito ad indicare agli agenti colui che gli aveva inferto tutte quelle coltellate, il giovane che avevano bloccato, poi risultato avere solo 15 anni. La vittima e’ stata subito trasportata nell’ospedale Cardarelli della citta’: i medici del Pronto Soccorso lo hanno trasferito nel reparto di chirurgia d’urgenza dove e’ stato operato. I medici si sono riservati la prognosi e per alcune ore e’ stato giudicato in pericolo di vita. Le sue condizioni di salute, fortunatamente, sono andate via via migliorando ed oggi, malgrado la prognosi sia ancora riservata, il giovane e’ stato giudicato fuori pericolo. La Polizia sta ora cercando di identificare e individuare gli altri componenti del branco e di recuperare il coltello usato per accoltellare il ventunenne.(ANSA)