Crolla il pavimento del solaio: trovati morti nella cisterna due clochard

polizia carabinieri1Lecce, 27 gennaio 2014 – Due persone senza fissa dimora, un uomo di 51 anni e una donna di 53, sono state trovate senza vita nella cisterna piena di acqua in una abitazione in via Taranto, a Lecce, che i due clochard utilizzavano per trovare riparo.

Con tutta probabilità la morte è avvenuta circa un mese fa a causa del crollo del pavimento della stanza occupata dalla coppia. L’uomo era nativo di Lecce e si chiamava Vincenzo mentre la donna sarebbe originaria di Milano. Sul posto sono intervenuti gli agenti della polizia di Stato, i carabinieri e i vigili del fuoco che hanno anche introdotto in acqua una telecamera esplorativa. I corpi delle due vittime erano saponificati.

Secondo le prime notizie i due avevano un passato di tossicodipendenza. L’edificio nel quale sono stati trovati i due corpi si trova in una zona non proprio periferica della città. Ad avvisare le forze dell’ordine sarebbe stato un altro clochard allarmato perché non aveva notizie della coppia. (Adnkronos)