Spacciava nel cortile di casa: nei guai un minorenne

carabinieri61Cagliari, 27 gennaio 2014 – Il cortile di casa nel quartiere di Is Mirrionis era diventato il luogo di spaccio, mentre la droga la teneva nello scantinato di proprietà di un pescatore di 36 anni.
Un ragazzo di 17 anni è stato affidato ai familiari dai carabinieri della compagnia di Cagliari e della stazione di Sant’Avendrace dopo che è stato sorpreso dai militari mentre spacciava hascisc. Addosso aveva un panetto da 90 grammi, nello scantinato c’era un chilo della stessa sostanza infilato in un contenitore e ben nascosto.
Allo scantinato il giovane aveva accesso libero, i carabinieri hanno accertato che lo usava con piena padronanza. Il pescatore che comunque ne era il titolare è stato denunciato a piede libero.
L’accusa rivolta al minorenne è di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio.

Fonte: La Nuova Sardegna