Bambino di 9 anni scommette in una ricevitoria: i carabinieri la chiudono

carabinieri3Napoli, 28 gennaio 2014 – I carabinieri eseguono un controllo nei centri scommesse del rione Sanità di Napoli e ne chiudono uno dopo averci trovato dentro un bambino di 9 anni che aveva appena effettuato una giocata.La scoperta è stata fatta dai militari in una ricevitoria di vico Croce dei Miracoli, gestita da un giovane di 25 anni. Il bambino aveva puntato 2 euro sui risultati di 7 incontri che, se si fossero allineati tutti, gli avrebbero consentito di vincere ben 1028,50 euro. Il piccolo è stato affidato ai genitori mentre la ricevitoria è stata chiusa in attesa di disposizioni dell’ufficio regionale Aams. Al titolare del centro scommesse è stata comminata una sanzione amministrativa da 6.666 euro.
Fonte Redazione Tiscali