Blitz della Polizia sull’A1, sequestrati 45 kg hashish: arrestati 2 albanesi

polizia-stradaleCaserta, 28 gennaio 2014 – Oltre 45 kg di marijuana sono stati sequestrati dalla Squadra Mobile di Caserta nel corso di un’operazione cui hanno preso parte il personale della Sottosezione della Polizia Stradale di Roma e la Squadra Mobile di Bergamo. Due cittadini albanesi sono finiti in cella detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Il blitz, coordinato dal vice-questore Maria Grassia della sezione distaccata della Mobile con sede a di Casal di Principe, e’ scattato nella serata di ieri sull’Autostrada A1, in direzione sud, nel tratto compreso nel comune di Magnano Sabina (Rieti), dove e’ stato fermato a bordo di un’auto il 38enne albanese Gimi Paszek, irregolare sul territorio dello Stato; nella sua auto sono stati rinvenuti oltre 22 kg (22,400) di stupefacente in due borsoni riposti nel bagagliaio. Lo straniero e’ stato catturato dopo un breve inseguimento. Le immediate indagini hanno permesso di verificare che il 38enne aveva prelevato la droga a casa di un socio albanese, il 21enne Milantin Dhamo, regolarmente residente a Villa d’Adda (Bergamo). A quel punto gli uomini della Squadra Mobile della citta’ lombarda si sono recati a casa dell’uomo dove hanno rinvenuto e sequestrato oltre 23 kg (23,100) di marijuana, occultati in sacchi di plastica. Secondo gli investigatori lo stupefacente era destinato al mercato casertano. (ANSA)