Uccise 15enne,condannato minore

giustizia processoNapoli, 28 gennaio 2014 –  Il Tribunale dei minori di Napoli ha condannato a 15 anni A.V., 17 anni, per l’omicidio del 15enne Emanuele Di Caterino, ucciso il 7 aprile 2013 ad Aversa dopo aver aggredito insieme ad altri 4 amici A.V. La vittima era nipote di un imprenditore vicino ai Casalesi. I suoi amici erano nipoti del boss Michele Zagaria e del suo braccio destro Salvatore Nobis. La famiglia della vittima ha ottenuto il sequestro cautelativo dei beni familiari del 17enne, per una somma pari a 1,8 milioni di euro. (ANSA)