”Vado sul Vesuvio e mi suicido”. Poi ci ripensa e si perde, ritrovato

carabinieri notte11Si tratta di un uomo di 55 anni, disoccupato. A spingerlo al gesto disperato è stata la crisi economica

Napoli, 28 gennaio 2014 – Lo hanno trovato infreddolito e stanco sotto un pino. Per lui, Francesco Primato 55 anni disoccupato, scomparso ieri, dopo aver minacciato di suicidarsi sul Vesuvio, si erano mobilitati carabinieri e gente comune. Lo hanno ritrovato questa mattina alle 9,30, dopo affannose ricerche iniziate ieri sera e riprese all’alba.
Francesco Primato, 55 anni, disoccupato aveva lasciato un biglietto in auto, minacciando di suicidarsi sulla montagna alle falde del Vesuvio. Quando lo hanno ritrovato ha cercato di giustificare il suo gesto disperato con una profonda crisi economica che sta vivendo da quando ha perso il suo lavoro.

I carabinieri di San Giuseppe Vesuviano, alla guida del maresciallo, Giuseppe Sannino, dopo aver cercato fino a notte fonda sulle pendici del Monte Somma insieme alla forestale, ai vigili urbani e ai volontari della protezione civile, lo hanno trovato nella pineta a ridosso del campo sportivo di Terzigno, proprio alle falde del Vesuvio, dove si erano già incentrate le ricerche da ieri sera. Le sue condizioni sembrano buone nonostante la notte passata all’aperto e al freddole prime luci dell’alba.

L’uomo ieri sera era stato rintracciato al cellulare dai carabinieri ma, per tutta la notte, non si è fatto trovare agli appuntamenti tra i boschi di Terzigno. Momenti di ansia e di paura dalle diciannove di ieri sera per questa persona, un uomo di cinquantotto anni di San Giuseppe Vesuviano le cui generalità non sono ancora state fornite dalle forze dell’ordine, allontanatosi da casa con l’obiettivo di farla finita.

I militari dell’arma, coordinati dal capitano della compagnia di Torre Annunziata, Michele De Riggi, lo hanno cercato insieme ai volontari della protezione civile, vigili urbani e guardia forestale proprio tra le pinete a monte di Terzigno al di sopra del campo sportivo, dove è poi stato ritrovato stamani.

Pino Cerciello
Fonte: Il Mattino