Folla ai funerali del maresciallo dei carabinieri morto in un incidente.

funerale casiniArezzo, 29 gennaio 2014 – «Caro Filippo, il tuo papà sarà da oggi la stella più luminosa che ti guiderà per il resto della vita, hai un esempio enorme da seguire perchè lui era un grande uomo. Noi ti staremo sempre vicini per allontanare la tristezza»: sono le parole dei compagni di classe di Filippo, 12 anni, figlio del maresciallo Daniele Casini.

Nella chiesa del Sacro Cuore di Pistrino, a dare l’addio al comandante della Stazione dei carabinieri di Citerna, morto in un incidente stradale, c’erano anche loro, i compagni del figlio, insieme alle massime autorità civili dei Comuni limitrofi, ai militari con i vertici dell’Arma nazionale, oltrea ovviamente a tutti i familiari. E tantissimi cittadini «perchè _ come ha ricordato il sindaco Giuliana Falaschi: “il maresciallo era uno di noi”.
Ga.P.
Fonte La Nazione