Violentò un’anziana in casa di riposo: patteggia 3 anni

salvatore morghenA Salvatore Morghen è stata contestata la violenza sessuale ‘lieve’ in quanto non vi fu un rapporto completo con la vittima

Bolzano, 29 gennaio 2014 – Ha patteggiato 3 anni Salvatore Morghen, il 42enne bolzanino che il 17 gennaio 2012 entrò in una casa di riposo del capoluogo altoatesino e violentò un’anziana non autosufficiente di 83 anni. All’uomo è stata contestata la violenza sessuale «lieve», in quanto non vi fu un rapporto completo con la vittima, violazione di domicilio, per essersi intrufolato nella struttura da una porta d’ingresso sul retro, e percosse: Morghen, infatti, prima di scappare, spinse a terra l’infermiera che era accorsa in difesa della vittima, dopo essere stata allertata da alcuni rumori sospetti. Il giudice Walter Pelino ha disposto per Morghen il divieto di dimora in provincia di Bolzano.

Fonte: Alto Adige