Maltrattamenti asilo Conselice, condanne

giustizia processoRavenna, 30 gennaio 2014 – Tre anni e due mesi di carcere con interdizione dai pubblici uffici per cinque anni per la maestra che la Procura aveva inquadrato quale la principale artefice dei numerosi maltrattamenti aggravati ai bambini dell’asilo nido comunale “Mazzanti” di Conselice, nel Ravennate. E un anno e otto mesi con pena sospesa per l’altra educatrice che, sebbene con ruolo considerato più defilato, come la prima aveva scelto l’abbreviato. Sono le condanne pronunciate dal Gup di Ravenna Antonella Guidomei. (ANSA)