Morta Aichè Nanà, suo lo strip che scandalizzò l’Italia e ispirò Fellini

aiche nanaRoma, 30 gennaio 2014 – Si e’ spenta ieri sera all’Aurelia Hospital di Roma l’attrice e ballerina di danza del ventre Aiche’ Nana per complicazioni di una patologia di cui soffriva da tempo. Turca, anche se nelle biografie risulta nativa di Beirut, avrebbe compiuto a febbraio 78 anni. Era nota soprattutto per il rumore che fece, negli anni della Dolce vita, un suo spogliarello improvvisato in un mondanissimo ristorante di Trastevere, Rugantino, frequentato dai vip italiani e stranieri del tempo e immortalato da un servizio del re dei paparazzi Tazio Secchiaroli. Era l’Italia in bianco e nero del 1958 e quell’episodio, che la vide rimanere con un semplice slip di pizzo indosso dopo un lungo ballo sinuoso, fu tanto discusso da renderla celebre al punto da meritare una citazione nella Dolce Vita di Federico Fellini. Ma la cosa ebbe anche uno strascico giudiziario per atti osceni. Del resto la stessa vicenda la porto’ nuovamente ad una battaglia consumata in Tribunale contro la fiction Vita da paparazzo, che nel 2008 rimise in scena per Canale 5 l’episodio che le aveva segnato la vita, con la regia di Pierfrancesco Pingitore. Il regista e’ stato poi assolto poco piu’ di un mese fa dal tribunale di Anzio dall’imputazione di diffamazione. Della sua scomparsa ha dato notizia il suo legale Giuseppe Torcicollo, che sottolinea come ”il dolore dovuto alla sconfitta legale abbia contribuito all’aggravarsi delle sue condizioni”. (ANSA)