Poliziotti acrobati arrestano ladro

polizia notte11Gli agenti s’arrampicano sulla grondaia e lo catturano sul tetto

Modena, 30 gennaio 2014 – Via Giorgi, una laterale della Vignolese: la polizia arriva e vede che sul tetto c’è un ladro che ha appena rotto un lucernario. Lui è pronto a calarsi, gli agenti invece iniziano “la scalata”. Forse proprio ripercorrendo lo stesso percorso intrapreso dal malvivente, si arrampicano in alto, utilizzando una grondaia sul retro e in breve arrivano in vetta. Il bandito è preso, viene riportato in strada e, dopo che questi si è prodigato con calci e pugni nel tentativo di scappare, viene fatto salire sulla Pantera e portato in questura. Arrestato, si tratta di un maghrebino. Missione compiuta ieri sera da parte dei poliziotti della Volante, un equipaggio atletico ed acrobatico la cui azione ha assicurato un ladro d’appartamento alla giustizia. «E non posso che ringraziarli- ha affermato la padrona di casa che è stata avvisata telefonicamente dell’accaduto e che si è precipitata in via Giorgi – purtroppo i ladri mi avevano già saccheggiato la casa due mesi fa. Un flagello. Stavolta è andata a bene grazie a loro». In effetti la Volante è arrivata in tempo: i ladri, come hanno affermato alcuni testimoni, erano almeno tre. Uno di questi era andato sul retro,era salito sul tetto, a circa sette metri, e si era creato un passaggio rompendo il lucernario. All’arrivo degli agenti, due sono scappati, il terzo è stato bloccato e arrestato.

Stefano Totaro
Fonte: La Gazzetta di Modena