Torna in carcere l’elettricista pedofilo: messaggi su internet nonostante il divieto

carabinieri notte3Avellino, 30 gennaio 2014 – Torna in carcere l’elettricista che aveva commesso abusi sessuali su un minore. Per lui il Procuratore della Repubblica di Avellino, Rosario Cantelmo, ha ottenuto una nuova ordinanza di sottoposizione alla custodia cautelare in carcere da parte del Gip del Tribunale di Avellino. L’uomo che due giorni fa era stato scarcerato per motivi di ordine procedurale, torna in carcere. A seguito di attività condotte dai Carabinieri di Avellino, l’uomo è stato nuovamente condotto in carcere in quanto nel periodo di restrizione ai domiciiliari aveva continuato a comunicare con mezzi telematici nonostante gli fosse espressamente vietato. Le verifiche dei carabinieri si sono svolte nel periodo successivo all’ordinanza che era stata annullata dal tribunale del Riesame di Napoli, questo ha portato alla nuova ordinanza del Gip di Avellino.

Fonte Il Mattino