Moglie tradita fa scoprire il giro squillo di avvocati e vip. Tutti innamorati della bellissima Nina

prostituzioneAncona, 30 gennaio 2014 – Moglie tradita fa scoprire giro squillo a Jesi. Dopo due mesi di indagini, la polizia ha scoperto un vasto giro di imprenditori e professionisti della città, tra cui noti avvocati, ma anche operai, clienti insospettabilì di una bellissima moldava di 32 anni, R.B., che sotto il falso nome di “Nina” esercitava la professione in un piccolo appartamento al piano terra del centro storico. Denunciata per favoreggiamento della prostituzione una connazionale, D.M., 50 anni, che aveva ceduto appartamento e clientela alla giovane dopo essersi trasferita a Milano.

L’indagine ha preso il via grazie a una moglie gelosa che, insospettita dalle uscite nel weekend del marito (un operaio 50enne) e dai suoi prelievi costanti dal conto corrente, ha iniziato a indagare fino a sorprendere l’uomo all’uscita della casa della prostituta. Ne è nata una lite, nel corso del quale l’uomo è stato picchiato dalla moglie, finita in Commissariato dopo l’arrivo del 113.

Fonte: Il Messaggero