15 cuccioli morti nell’incendio di un capannone. Salvati 185 cani, che ora cercano casa

cuccioli salvati aversaCaserta, 1 febbraio 2014 – Quindici cuccioli di cane di varie razze sono morti in un incendio che ha interessato parte del capannone di 240 metri quadrati della società import-export di cani di razza «World PetCenter» di Aversa (Caserta).
Secondo quanto accertato dai carabinieri della sezione radiomobile intervenuto sul posto, le fiamme si sono sviluppate per cause non ancora verificate, dal furgone di proprietà della stessa società che è andato completamente distrutto, per poi propagarsi alla struttura dove erano custoditi in diversi box 200 cuccioli. I cani sono morti soprattutto per le esalazioni dei fumi. Sul posto anche i vigili del fuoco che hanno spento le fiamme. Gli altri cagnolini sono stati salvati.

I 185 cuccioli di cane salvati sono in attesa di nuova sistemazione. Al momento non è stata ancora individuata una struttura che possa ospitarli. Sul posto ci sono i carabinieri e i veterinari dell’Asl di Caserta che stanno curando i cagnolini rimasti intossicati, alcuni dei quali rischiano di morire. I vigili del fuoco di Caserta intanto sono al lavoro per accertare l’eventuale origine dolosa o accidentale delle fiamme, partite dal furgone usato dai titolari della società per il trasporto dei cani. Dagli accertamenti effettuati non sono inoltre emerse irregolarità a carico dell’azienda «World PetCenter».

Fonte: Il Messaggero