Dipendente infedele in banca: simulò una rapina da 80mila euro

carabinieri54Un anno fa il colpo all’Istituto di credito cooperativo di Rivarolo. Ma rapinatore e rapinato erano d’accordo. Entrambi sono stati denunciati per furto aggravato

Mantova, 1 febbraio 2014 – Dipendente infedele alla filiale di Gazzuolo dell’Istituto di credito cooperativo di Rivarolo Mantovano. Un anno fa i carabinieri di Viadana sono stati chiamati all’agenzia bancaria per una presunta rapina: a chiamarli un dipendente che aveva riferito di essere stato aggredito da un rapinatore che si è portato via oltre 80mila euro. Ma nel corso delle loro indagini i militari sono arrivati a scoprire che era tutto inventato: erano stati i due, presunto rapinatore e presunto rapinato, in realtà complici, a far sparire i soldi. I due sono stati denunciati per furto aggravato in concorso. Rischia anche un brasiliano, accusato di truffa e falso materiale in concorso.

Fonte: Gazzetta di Mantova