Trova multa sull’auto e perde la testa: automobilista picchia 2 vigili urbani

municipale multaRoma, 3 febbraio 2014 – Appena vista la multa sul parabrezza dell’auto è andato su tutte le furie e si è scagliato contro un vigile urbano facendolo cadere a terra.
Stessa sorte per una collega dell’agente, che ha riportato contusioni varie e la rottura del polso con 30 giorni di prognosi. Solo l’arrivo di un’altra pattuglia ha fermato l’aggressore, arrestato in attesa del processo per direttissima fissato per domani.

L’episodio di violenza nei confronti dei vigili urbani viene denunciato dall’Ospol, il sindacato della polizia locale che dice «basta con questa storia infinita fatta di tantissime sofferenze di agenti municipali che continuano ad essere aggrediti, nell’adempimento del proprio dovere, da automobilisti intemperanti che non disdegnano di usare la violenza contro agenti che operano senza nessun strumento di difesa e senza alcuna tutela».

L’Ospol chiede al sindaco Marino «che vengano attuati immediatamente le norme riguardanti la sicurezza sul posto di lavoro e vengano forniti agli agenti strumenti di autodifesa come il Keydefender a getto balistico e lo sfollagente, mentre mette in mora l’amministrazione comunale per inosservanza alle norme riguardanti la salute e l’integrità fisica degli agenti Municipali in servizio esterno di sicurezza locale, considerati delicati e pericolosi».

Fonte: Il Messaggero