Seguono una ‘traccia olfattiva’, scoprono una piantagione sotterranea di cannabis

volante-poliziaPalermo, 4 febbraio 2014 – Gli agenti della polizia hanno scoperto a Palermo una coltivazione di oltre 200 piante di marijuana all’interno di alcuni box nel quartiere “Zen 2”. Seguendo la traccia olfattiva, proveniente dalle grate di un marciapiedi di via Castellotti, i poliziotti con personale di Enel e vigili del fuoco hanno percorso una rete di cunicoli e, guidati dai fili elettrici, sono giunti a sei locali sotterranei dove crescevano 204 piante di marijuana, di altezza variabile dai 60 centimetri ai 2 metri e 10, sotto la luce di lampadine di 400 watt cadauna. Davanti a uno dei boss c’era di guardia un pitbull e un altro era protetto da un rudimentale attivato da un pulsante di una stanza attigua che produceva l’erogazione una forte scarica elettrica appena si toccava la porta d’ingresso. Indagini in corso per risalire ai responsabili. (AGI)