Sfregiò la moglie con l’acido, scarcerato dopo 6 mesi: torna a casa

giuseppe toscano1Condannato a 4 anni per lesioni aggravate, lascia il carceredopo 6 mesi e proseguirà la detenzione ai domiciliari insieme alle due figlie

Genova, 3 febbraio 2014  – A due settimane dalla condanna a quattro anni per aver gettato acido cloridrico in faccia alla moglie, Giuseppe Toscano lascia il carcere per proseguire la detenzione a casa, insieme alle due figlie.
La sentenza di condanna in primo grado è stata pronunciata il 17 gennaio scorso. L’uomo è stato riconosciuto colpevole di stalking aggravato e lesioni aggravate.
L’avvocato Stefano Sambugaro, che difende il manovale edile, ha annunciato che farà appello per ottenere l’assoluzione. Toscano si dice innocente e giura che al momento dell’aggressione si trovava a casa, con la figlia minore, che però dormiva. Secondo la ricostruzione effettuata dalla procura, l’uomo, disoccupato da qualche tempo, la mattina del 12 agosto scorso, al culmine di un periodo di persecuzioni nei confronti della moglie, sarebbe uscito da casa all’alba, avrebbe raggiunto Mimma Foti al lavoro, all’ospedale Galliera, e le avrebbe gettato dell’acido cloridrico in faccia.
Arrestato pochi giorni dopo anche grazie alle riprese della video sorveglianza interna dell’ospedale, l’uomo ha scontato in carcere quasi sei mesi.

Fonte: La Repubblica

Leggi anche:
Sfregiò la moglie con l’acido, condannato a 4 anni