Spaccia in casa al posto del marito arrestato: finisce in manette

polizia6Grumo Nevano (Napoli), 4 febbraio 2014 – Lo spaccio di famiglia. Il mese scorso era stato arrestato il marito, sopreso a piazzare dosi di marijuana. Ieri è finita in manette la moglie, che invece spacciava direttamente nella sua abitazione, nel parco Ice Snei di Grumo Nevano, altrimenti noto come rione del ” fumo”.

Le manette sono scattate per Lucia Cosentino, 46 anni, incensurata, arrestata dagli agenti del commissariato di Frattamaggiore, diretto dal vice questore Rachele Caputo. La poca esperienza criminale della neo spacciatrice, ha consentito ai poliziotti di entrare nel suo appartamento, confusi tra una decina di acquirenti, senza che la donna avesse il minimo sospetto della presenza degli agenti.

Questi hanno atteso che la pusher cedesse la prima dose per poi intervenure. Nell’abitazione sono stati sequestrati una sessantina di grammi di marijuana, già suddivisi in dosi, e dieci euro, appena incassati. La donna è finita nel carcere di Pozzuoli, gli acquirenti segnalati in prefettura.

Marco Di Caterino
Fonte: Il Mattino