Terrore per una 65enne, sequestrata e rapinata in casa

carabinieri3Costretta a dare i gioielli e 2 mila euro in contanti: “Erano dell’Est”. Sotto shock è stata portata in ospedale

Treviso, 3 febbraio 2014 – Hanno fatto irruzione in casa sua, l’hanno strattonata, minacciata, finché lei non ha consegnato ai rapinatori tutto ciò che aveva, poco meno di duemila euro e dei gioielli. Lei, Lucia Tonon, dopo essere stata rapinata, sotto shock, è stata portata in ambulanza al pronto soccorso dell’ospedale di Conegliano, dove è rimasta ore in osservazione. Erano da poco passate le 17 di lunedì pomeriggio quando la banda di rapinatori è entrata nell’abitazione della famiglia Tonon, che si trova in via Ferracini, una laterale di via Ariosto, a Roverbasso, una frazione di Codogné, lungo la strada bianca che porta all’Agriturismo del paese. I banditi hanno proferito poche parole, rivelando un accento dell’Est Europa.

Renza Zanin
Fonte: La Tribuna di Treviso