Fermati tre presunti complici dell’ergastolano evaso

domenico cutri2Milano, 6 febbraio 2014 – Sono state fermate le tre persone sospettate di avere in qualche modo agevolato la fuga di Domenico Cutri’, il boss della ‘ndrangheta evaso durante un assalto al furgone della polizia penitenziaria che lo stava portando dal carcere al tribunale di Gallarate. Dopo un lungo interrogatorio, durato tutta la notte, gli inquirenti ritengono che possano essere coinvolti nel blitz di lunedi’. Secondo una nota del Comando provinciale dei Carabinieri di Varese, su tratta pregiudicati dell’area dell’alto milanese dove vive la famiglia Cutri’. A loro carico i carabinieri hanno raccolto “gravi elementi di colpevolezza”: avrebbero partecipato al gruppo di fuoco che ha permesso l’evasione. (AGI)

Leggi anche:
Assalto a furgone polizia: evade ergastolano con precedenti di droga e armi
Ergastolano evaso: parla la madre, “farlo fuggire era chiodo fisso di Antonino”
Boss evaso: la mamma piange e lo incoraggia, “Scappa, non costituirti!”