Le esplode l’iPhone in tasca, ragazza 14 anni ustionata

foto iphoneNew York, 6 febbraio 2014 – Brutta disavventura per una ragazzina di 14 anni di Portland, negli Stati Uniti. Mentre era seduta in classe le e’ esploso lo smartphone che teneva nella tasca posteriore dei jeans, un iPhone 5C della Apple. I pantaloni hanno preso fuoco provocandole ustioni di secondo grado alla gamba e alla schiena. E’ avvenuto tutto in un attimo. Mentre era in corso la lezione – riferisce il Portland Press Herald – si e’ sentito uno scoppio. La ragazza non si e’ subito resa conto di quanto stava accadendo, ma i compagni hanno visto del fumo salire dalla sua sedia. A quel punto tutti si sono accorti che i jeans stavano prendendo fuoco. La ragazza non si e’ persa d’animo e si e’ ricordata della regola dello ‘stop, drop and roll’, imparata a scuola nelle esercitazioni anti incendio. Ha cercato quindi di non farsi prendere dal panico, stendendosi a terra e cominciando a rotolare per spegnere le fiamme. I compagni sono quindi accorsi per aiutarla a sfilarsi i pantaloni. E’ stata quindi ricoverata in ospedale. (ANSA).