Accoltellato dopo lite con coinquilino, grave 61enne

polizia8Pistoia, 7 febbraio 2013 –  Un italiano di 61 anni, originario della Valdinievole, e’ ricoverato in prognosi riservato all’ospedale di Pescia dopo essere stato accoltellato da un suo coinquilino. L’uomo sarebbe stato aggredito dopo una lite scoppiata per futili motivi in un casa popolare nel centro di Pescia, ieri sera. Il suo aggressore, 45 anni, originario di Rimini, e’ stato arrestato dalla polizia con l’accusa di tentato omicidio. Secondo quanto spiegato dagli investigatori, entrambi gli uomini sono seguiti dai servizi sociali ed erano gia’ conosciuti alle forze dell’ordine. Tutto e’ avvenuto dopo le 22. Il 61enne sarebbe stato colpito con un coltello da cucina tre volte, al torace e ai glutei. In casa sarebbe stato presente anche un terzo coinquilino che ha cercato invano di dividere i due uomini.(ANSA).