Tossicodipendente pretende danaro dalla madre e scoppia una violenta lite. Intervengono i Carabinieri.

carabinieri38Rimini, 8 febbraio 2013 –  Ieri nel pomeriggio, i Carabinieri della Stazione di Rimini intervenivano in un appartamento della città, ove veniva segnalata una violenta lite tra madre e figlio. I Militari, giunti sul posto, bloccavano subito il ragazzo, un tossicodipendente che, in crisi d’astinenza, stava aggredendo la madre per estorcerle del denaro per acquistare droga. I Carabinieri, dopo aver calmato gli animi accompagnavano le parti coinvolte in caserma per analizzare l’accaduto e cercare di risolvere la problematica contattando anche personale del SERT.