Assenteista per cantare con la band: infermiera indagata per truffa

Foto: archivio
Foto: archivio

Falsi certificati medici. Invece di andare all’ospedale teneva concerti con gli amici

Padova, 8 febbraio 2014 – Un’infermiera 40enne di uno degli ospedali padovani è indagata dal sostituto procuratore Sergio Dini con l’accusa di truffa. A dare il via all’indagine è stato un esposto anonimo fatto arrivare ai carabinieri del Nas in cui si diceva che la donna spesso presentava certificati medici per una grave lombosciatalgia riuscendo così ad ottenere una serie di permessi dal lavoro. Nella denuncia però era scritto che piuttosto che stare a casa in malattia, l’infermiera passava le giornate dando spazio ai suoi hobby, soprattutto il canto. E in effetti è quello che è stato accertato dai Nas: in due occasioni in cui lei era assente da lavoro per malattia, era invece sul palco con la sua band a cantare. In un caso persino alla festa del Pd di Padova.

Nicola Munaro
Fonte: Corriere del Veneto