Era il ‘sorcio’ per i coetanei: quindicenne lascia la scuola

bullismo1Un caso di cyberbullismo: la vittima, offesa anche su Facebook, ha lasciato anche la città. Quattro ragazzini indagati per diffamazione

Rimini, 10 febbraio 2014 – Lo chiamavano ‘sorcio’ per i denti un po’ sporgenti, ora quattro ragazzini sono sotto inchiesta per diffamazione. A essere preso di mira – anche su Facebook – dai compagni di scuola, in un istituto superiore del Riminese, un 15enne originario della Sicilia, che quando non ce l’ha più fatta si è’ confidato con i genitori. Dopo la denuncia, gli investigatori sono risaliti ad alcuni autori delle offese. La vittima, riferisce il Resto del Carlino, si è ritirata dalla scuola e ha lasciato Rimini.

Fonte: La Repubblica