La obbliga ad assumere coca, lei si rifiuta e lo lascia. Lui la perseguita, arrestato

cocainaIn manette è finito un 49enne. La vittima degli atti persecutori era una 37enne

Pesaro, 11 febbraio 2014 – Un 49enne di Urbino è stato arrestato per ripetuti atti persecutori compiuti nei confronti della ex convivente, una 37enne di Cattolica. La coppia era entrata in crisi nel Luglio 2013, dopo l’ennesimo litigio, quando l’arrestato, assuntore di cocaina, ha preteso che la compagna consumasse insieme a lui la sostanza stupefacente.

Al rifiuto della donna, la reazione violenta di L.A che, come in eventi precedenti, ha tentato di chiudere in casa la compagna la quale, fortunatamente, è riuscita ad allontanarsi. Da quel giorno la 37enne aveva deciso di interrompere la relazione ma ciò aveva provocato una reazione persecutoria dell’ormai ex compagno: questi, infatti, con sempre maggiore insistenza, pedinava la 37enne, tartassandola con sms offensivi ed importunandola in pubblico, nei locali da lei frequentati, con urla ed insulti.

Tale atteggiamento si era aggravato nei mesi di dicembre e gennaio quando L.A, in più occasioni, aveva tentato di entrare nell’auto della donna, ferma al semaforo. In un’occasione le ha pure danneggiato il veicolo.Tali atteggiamenti violenti, inoltre, si sono ripetuti anche dopo l’intervento dei carabinieri.

Fonte: Il Resto del Carlino