Mafia: confermato 41 bis a Provenzano

Provenzano-2Palermo, 11 febbraio 2014 – Il ministro della Giustizia Annamaria Cancellieri ha respinto la richiesta di revoca del carcere duro al boss Bernardo Provenzano presentata dai suoi familiari attraverso l’avvocato Rosalba Di Gregorio.

Il provvedimento di rigetto dell’istanza, motivata dal legale con i gravissimi problemi di salute del capomafia, dichiarato incapace di partecipare al processo sulla trattativa Stato-mafia proprio per le sue condizioni neurologiche, è stata notificata ai figli e alla moglie del boss. (ANSA)