Ricardo, ‘papà in affitto’ per 7 euro l’ora

L’articolo pubblicato su Bild
L’articolo pubblicato su Bild

Berlino, 10 febbraio 2014 – Una nuova offerta è arrivata sul mercato di Berlino: il “papà in affitto”. Un uomo che sia cioè in grado di fare da punto di riferimento paterno, durante la crescita di bambini che non hanno il padre.

Nella capitale tedesca, amatissima dai creativi di tutta Europa, Ricardo Strauch, 33 anni, ha scelto un lavoro davvero originale: fa il papà, per 7 euro l’ora. Con i bambini che gli vengono affidati, Ricardo gioca a calcio, guarda la partita, ascolta i problemi che hanno a scuola, è l’orecchio cui affidano piccole confessioni, l’uomo che invocano in loro difesa quando litigano coi compagni.

I “suoi figli”, oggi, sono tre bambine e nove maschietti, età compresa fra i sette mesi e i nove anni. Sta con loro fino a quattro volte alla settimana. Con qualcuno ha trascorso il Natale. E non sorprende che ci sia addirittura chi gli ha scritto la letterina per la festa del papà. La mamma di Tayfun, 7 anni, spiega alla Bild il perché di questa scelta: «Mio figlio sarebbe sempre circondato dalle donne, da me e dalle maestre. Ha bisogno però anche di un riferimento maschile, un uomo con cui fare le cose che piace fare ai ragazzi». E Ricardo col suo bambino ci sa fare, racconta soddisfatta. Il talento con i piccoli lo ha scoperto per caso, mentre imbiancava le pareti di un asilo, quando ancora faceva il pittore: «Mentre lavoravo mi sono ritrovato circondato da bambini, tutti volevano chiacchierare con me. E così una insegnante mi disse che avrei dovuto fare l’educatore». Ricardo ha rilanciato la sfida, e adesso si offre per il ruolo paterno.

Il sito di Riccardo è molto noto in Germania ed è il punto di riferimento per chi vuole sapere qualcosa in più di lui e della sua attività.

Fonte: Il Secolo XIX