Trova il figlio morto sul letto. Probabile causa un’overdose

Foto: archivio
Foto: archivio

Corinaldo (Ancona), 10 febbraio 2014 – Il cadavere di un uomo di 38 anni è stato trovato a Corinaldo. Dai primi accertamenti fatti dai carabinieri, l’uomo nato a Corinaldo, sembra che sia morto per un’overdose. Il corpo è stato rinvenuto questa mattina dal padre che non vedendolo in piedi è andato per svegliarlo nella sua camera e trovandolo nel proprio letto, all’interno dell’abitazione familiare ubicata in quella via Cesarini, senza vita.
Il personale medico intervenuto immediatamente sul posto, unitamente ai carabinieri sia di Corinaldo che di Ostra, all’esito dell’ispezione cadaverica attribuiva il decesso, avvenuto nottetempo, ad un arresto cardiorespiratorio per una probabile overdose da stupefacenti.
L’autorità giudiziaria, immediatamente informata, disponeva il trasporto della salma presso la camera mortuaria dell’ospedale di Senigallia per l’esame autoptico.

Fonte: Corriere Adriatico