Un abbraccio alla nonnina e la collana d’oro ‘diventa’ di ferro

carabinieri12Osimo (Ancona), 10 febbraio 2014 – Un abbraccio e alla nonnina di 83 anni scompare la collana d’oro. E’ successo a Osimo, dove i carabinieri hanno denunciato i componenti di una presunta banda rom; due uomini e due donne senza fissa dimora, coniugati, nullafacenti. Dalle indagini effettuate è emerso che la banda di esperti ladri giunti a Osimo a bordo dell’autovettura Bmw di colore grigia e con targa tedesca, si fermavano in Via Ungheria, avvicinando l’anziana donna 83enne con il pretesto di chiedere un’informazione.

Dall’auto scendevano le due zingare che avvicinatesi all’anziana e, dopo aver ottenuto le notizie richieste, entrambe abbracciavano, in segno di ringraziamento, l’anziana osimana riuscendo a sfilarle dal collo due collane in oro, sostituendole con una in ferro, per poi allontanarsi indisturbate con i complici a bordo del veicolo e facendo perdere le proprie tracce.

La nonnina, derubata delle collane d’oro del valore di 600 euro, di cui si avvedeva solo più tardi, denunciando nel pomeriggio quanto subito ai carabinieri osimani. La banda dei rom, specializzati in tale fraudolenta attività, è stata individuata a seguito del loro collaudato modus operandi e riconosciuti dalla vittima a mezzo di individuazione fotografica. Gli stessi sono attualmente ricercati e non si esclude che siano gli autori di altri furti commessi in zona.

Fonte: Il Messaggero