Cinque anni da incubo: violenze e abusi sulla compagna e sulla figlia 16enne

carabinieri12L’uomo, 57 anni, attualmente è in carcere, denunciato dai carabinieri

Treviso, 12 febbraio 2014 – Cinque anni di botte, insulti, violenze anche sessuali nei confronti della compagna e della figlia . Un inferno a cui hanno messo fine prima le manette scattate alcuni mesi fa per altri reati, poi il coraggio di denunciare l’accaduto ai carabinieri di Vedelago che al termine di una fitta serie di indagini e riscontri hanno denunciato l’uomo, C.L., 57enne di Vedelago, per maltrattamenti in famiglia, atti sessuali con minori, danneggiamento, violazione degli obblighi di assistenza familiare e anche sequestro.
L’uomo, italiano, con precedenti, attualmente detenuto presso la casa circondariale di Treviso, è ritenuto responsabile di una lunga serie di angherie commesse nel periodo tra l’estate 2007 e l’autunno del 2013. A denunciare tutto la sua compagna, 41enne, procacciatrice d’affari di Resana ma anche sua figlia, appena 16 enne, che più volte era stata oggetto delle attenzioni e violenze dell’uomo.

Fonte: La Tribuna di Treviso