Gabriele, adottato dopo 14 anni in canile. Anche il nuovo padrone è in sedia a rotelle

gabriele canePonzano (Treviso), 11 febbraio 2014 – Ci sono voluti 14 anni di canile, ma alla fine anche Gabriele ce l’ha fatta: domenica è stato adottato. Lo spinone, che oggi non riesce più a muovere le zampe posteriori e si sposta solo grazie ad un carrellino per cani disabili, era entrato nel canile di Ponzano quanto aveva appena un anno.
Era il lontano 1999, si presume che fosse stato provato per la caccia e non funzionasse e che per questo sia stato abbandonato. Nessuno poteva immaginare che a 14 anni, e per di più coi problemi che ha, qualcuno lo potesse adottare.

Eppure il momento di andarsene con una nuova famiglia è arrivato anche per lui. A portaselo a casa è stata una famiglia di Fontanafredda, in provincia di Pordenone. E il caso ha voluto che il suo nuovo padrone sia in sedia a rotelle, proprio come lui. Si tratta Debora Trevisan, 43 anni, e Jean Pierre Cucchiaro (in foto con Gabriele), 44 anni, in sedia a rotelle da quando ne aveva venti per un incidente in moto, ed i loro figli.

«Ora abbiamo due sedie a rotelle che girano per casa – racconta Debora – Gabriele è un cane buonissimo e che si sta già ambientando. Cercavo un cane anziano da adottare e grazie alla mia amica Paola Gallo di Aviano, che ha seguito le vicende del canile di Ponzano, l’ho trovato: è stato amore a prima vista e ce lo siamo portati a casa subito».
Vedere Gabriele andarsene con una nuova famiglia, quando ormai tutti credevano che avrebbe finito la sua esistenza in canile, è stata una grande emozione. Gabriele, sottolineano i volontari dell’Enpa che gestiscono il canile di Ponzano, non è l’unico cane anziano che spera ancora di trovare dei padroni che gli vogliano bene.
«Ne abbiamo 160 che cercano famiglia – afferma Francesco Brazzale, volontario Enpa – In questi giorni vengono qua a chiederci i cani di razza sequestrati dalla Finanza perché così non li pagano. Eppure anche gli altri meritano una famiglia. Venite a vederli».

Matteo Ceron
Fonte: Oggi Treviso