“‘Percorsi inconsueti’ per le lacrime di sangue del Bambinello”, Frà Gigino rinviato a giudizio

fra gigino1Salerno, 12 febbraio 2014 – Le lacrime di sangue del Bambinello del santuario di Sant’Antonio e San Francesco di Cava de’ Tirreni, non sarebbero uscite dagli occhi scorrendo verso le guance. Questa l’ipotesi del sostituto procuratore del Tribunale di Salerno Roberto Penna che ha inviato a frà Gigino, rettore del santuario, un avviso di comparizione davanti al giudice monocratico (il prossimo 3 marzo) per abuso della credulità popolare. Le lacrime, secondo il docente cattolico di Fisica, scelto come consulente della procura, avrebbero fatto strani percorsi riscontrando anche schizzi verso l’alto.

Fonte: La Città di Salerno