Sarah, scomparsa a 12 anni. La mamma: “Chattava su Facebook con uno sconosciuto”

Foto: Il Resto del Carlino
Foto: Il Resto del Carlino

La ragazzina doveva andare al doposcuola ma non si è mai presentata. Per segnalazioni si può contattare il numero 3467338097

Bologna, 12 febbraio 2014 – Gli ultimi ad averla vista, martedì scorso, sono i compagni di scuola. Sarah Merveille Mbala Kupa, 12 anni, di origine africana ma da cinque in città, è scomparsa l’altro pomeriggio. Alle 15,30 doveva andare al doposcuola del quartiere Navile, a pochi metri dalla casa in cui vive, ma non si è mai presentata. La sera, intorno alle 19, non vedendola rientrare la mamma si è preoccupata e poco dopo ha dato l’allarme alla polizia. «L’abbiamo cercata per tutto il quartiere — racconta la mamma — anche in stazione. Ha lasciato a casa il cellulare e un biglietto in cui ha scritto: ‘Me ne vado, ma vi vorrò sempre bene’. Siamo preoccupati, non si è mai allontanata da casa».

La donna ha sporto denuncia alla polizia e ricostruisce l’accaduto. «Domenica sera — dice — stava chattando su Facebook con una persona sconosciuta. Le ho detto che doveva fare attenzione e che le avrei preso il cellulare. Lunedì, quando è tornata da scuola, glielo ho ripetuto». Martedì Sarah ha confessato a un’amica che non sarebbe andata al doposcuola perché non stava bene. «In genere è puntuale, torna a casa verso le 18,30 — dice la mamma —, quindi mi sono preoccupata. Poi ho visto che aveva lasciato il telefono a casa. Ho portato le foto alla polizia. Continuiamo a cercarla, chiediamo aiuto, la aspettiamo a casa». Sarah vive in Italia con la mamma e i cugini. Frequenta la seconda media. Per segnalazioni si può contattare il numero 3467338097.

Fonte: Il Resto del Carlino