15enne molestata immortala il suo aggressore col cellulare

polizia9L’uomo, che aveva palpeggiato anche una giovane mamma di 25 anni, è stato arrestato

Conegliano (Treviso), 12 febbraio 2014 – È stato arrestato in quanto ritenuto responsabile dalla polizia di aver molestato due ragazze, una di 25 ed una di appena 15 anni. Il 56enne di Conegliano, incensurato, ora si trova in carcere a Treviso: dovrà rispondere del reato di violenza sessuale.

L’uomo, lunedì mattina presto, poco dopo le 7,30, avrebbe preso di mira per prima la 15enne nei pressi del sottopassaggio di via Matteotti: dopo averla fermata e tappatale la bocca l’avrebbe palpeggiata nelle parti intime.
La ragazzina, seppur sotto choc, quando l’uomo se ne stava andando è riuscita ad immortalarlo in una foto di spalle scattata col cellulare.

A poca distanza da lì, nei momenti successivi, ha fermato una giovane mamma di 25 anni che aveva portando a scuola i figli, anche questa molestata e palpeggiata.
Quest’ultima si è messa a strillare con tutto il fiato che aveva in gola ed ha chiamato la polizia, che ha fatto scattare immediatamente la caccia all’uomo, fino ad arrivare ad identificarlo e ad arrestarlo.

Fonte: Oggi Treviso