Catturato uno dei due detenuti evasi da Rebibbia; è caccia all’altro fuggitivo

giampiero cattiniRoma, 13 febbraio 2014 – E’ stato arrestato uno dei due detenuti evasi ieri dal carcere di Rebibbia a Roma. Lo comunica la Fns (Federazione Nazionale Sicurezza) Cisl Lazio spiegando che si tratta del detenuto Giampiero Cattini, 42 anni. L’arresto e’ avvenuto ad opera della polizia con l’ausilio di 2 Sottufficiali della Polizia Penitenziaria della 3ˆ CC Rebibbia-Roma. L’altro detenuto, Sergio Di Paolo, risulta ancora evaso. E’ quindi durata poche ore la fuga di Cattini Gianpiero. L’arresto – riferisce la Questura della capitale – e’ avvenuto ieri sera ad opera degli agenti della Squadra Mobile di Roma, in collaborazione con i colleghi del Commissariato di San Basilio, il servizio di polizia scientifica della Polizia di Stato e personale della Polizia Penitenziaria. L’uomo per tutta la giornata di ieri ha cercato rifugio presso i suoi vecchi contatti che lo hanno portato in varie zone del Lazio ma gli investigatori della squadra mobile sono riusciti a seguire tutte le sue tracce sino ad individuarlo con sicurezza. Sentitosi braccato, Cattini si e’ rivolto come ultima speranza ad uno dei suoi familiari ma la rete tesa dagli investigatori non gli ha lasciato margini.
Avuta la certezza della presenza dell’evaso all’interno di una abitazione, e’ scattato il blitz. Anche in tale occasione l’uomo ha cercato di sfuggire alla cattura tentando una fuga durata pochi istanti. (AGI)

Leggi anche:
Due detenuti evadono da Rebibbia, sbarre segate e lenzuola annodate caccia all’uomo in tutta Italia